Binance

Binance firma un accordo con la catena di supermercati ucraina per accettare le criptovalute

  • Binance ha firmato un accordo con la catena di supermercati ucraina, VARUS, e quest'ultima accetterà risorse digitali per l'acquisto di generi alimentari tramite la tecnologia di pagamento in criptovaluta senza contatto, senza confini e sicura Binance Pay.
  • Il supermercato ha oltre 111 negozi in 28 città in Ucraina e consentirà ai clienti di trasferire criptovalute e consegnare loro la merce istantaneamente in nove città.

Il più grande scambio di criptovalute del mondo, Binance, ha firmato un accordo con la catena di supermercati ucraina, VARUS, e quest'ultima accetterà risorse digitali per l'acquisto di generi alimentari tramite la tecnologia di pagamento in criptovaluta contactless, senza confini e sicura progettata dall'exchange chiamato Binance Pay Wallet. È interessante notare che il supermercato ha oltre 111 negozi in 28 città in Ucraina.

Il superstore e il principale scambio di criptovalute collaboreranno per consegnare generi alimentari nei 111 negozi e consentiranno ai clienti di trasferire criptovalute e consegnare loro la merce istantaneamente in nove città del paese tra cui Kiev, Dnipro, Kamianske, Kryvyi Rih, Zaporizhzhia, Brovary , Nikopol, Vyshhorod e Pavlograd.

È interessante notare che il superstore ha anche confermato una "promozione del fondo premio" in cui i clienti che ordinano generi alimentari dal programma di consegna VARUS per un valore superiore a UAH 500 e utilizzano Binance Pay riceverà circa 100 UAH come ricompensa.

“Binance collabora con uno dei principali rivenditori di catene alimentari ucraine, VARUS, per consentire alla comunità di usufruire di pagamenti crittografici senza interruzioni con consegne rapide in tutto il paese. VARUS è il primo supermercato in Europa ad accettare Binance Pay,”

ha affermato il più grande scambio di criptovalute del mondo tramite un post su Twitter.

Sembra che in seguito al suo conflitto con la Russia, la nazione europea abbia cercato di adottare criptovalute e utilizzare queste risorse basate su blockchain per combattere la nazione guidata da Putin, che sta anche valutando di introdurre leggi cripto-amichevoli. A seguito della conferma dello scoppio della guerra tra le due nazioni, il mercato delle criptovalute è rimasto ribassista e sembra che la situazione potrebbe diventare un esempio di altre nazioni da seguire.

Inoltre, come sottolineato dall'amministratore delegato e co-fondatore del più grande scambio di criptovalute del mondo, Changpeng Zhao, noto anche come CZ nello spazio crittografico, VARUS ha anche messo in vendita articoli a prezzi dominati dalle criptovalute. Questo può essere visto nel thread di Twitter qui sotto che conferma che 1 BTC acquisterà 2.452 chilogrammi di salsicce.

Di recente, il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin è stato presente al vertice sulla tecnologia di Kiev, e con grande sorpresa delle persone presenti lì, il miliardario crittografico ha parlato del futuro dell'industria blockchain e anche del ruolo svolto dall'Ucraina in essa.

“Un Paese può diventare un hub Web3 se i suoi cittadini sono attivamente interessati a questa tecnologia e decidono di dare un contributo importante al suo sviluppo. L'Ucraina ha sia le capacità che la determinazione per farlo",

disse Buterin.

Inoltre, aziende tecnologiche Techno Їzhak e Stylus, due dei maggiori rivenditori al dettaglio in Ucraina hanno deciso di accettare Bitcoin (BTC), la principale criptovaluta nel settore delle criptovalute, per i pagamenti in più di 100 negozi di loro proprietà nel secondo paese europeo più grande.

Avatar
Parte Dubey Verificato

Un giornalista crittografico con oltre 3 anni di esperienza in DeFi, NFT, metaverse, ecc. Parth ha lavorato con i principali media nel mondo crittografico e finanziario e ha acquisito esperienza e competenza nella cultura crittografica dopo essere sopravvissuto ai mercati ribassisti e rialzisti nel corso degli anni.

Ultime notizie