Il rapporto di MasterCard mostra che il 51% dei latino-americani ha utilizzato attività in criptovaluta tra marzo e aprile 2022

  • Secondo l'indagine di MasterCard, il New Payments Index valuta annualmente il comportamento dei consumatori riguardo ai metodi di pagamento emergenti.

MasterCard Inc. (NYSE: MA), attraverso il suo rapporto New Payments Index 2022, ha rivelato che il 51% dei latinoamericani ha utilizzato criptovalute tra marzo e aprile del 2022. Inoltre, la società ha rivelato che più di un terzo ha dichiarato di aver effettuato un pagamento per un acquisto quotidiano con stablecoin.

In particolare, MasterCard ha condotto uno studio su oltre 35.000 persone in tutto il mondo. 

Secondo il rapporto, il tasso di adozione delle criptovalute in America Latina ha subito una forte impennata negli ultimi anni. Il rapporto è stato ribadito da Walter Pimenta, vicepresidente esecutivo per i prodotti e l'ingegneria di Mastercard America Latina e Caraibi.

Sempre più latinoamericani mostrano interesse per le criptovalute e desiderano soluzioni che facilitino l'accesso al mondo delle criptovalute. Noi di Mastercard stiamo progettando queste soluzioni per espandere l'inclusione digitale e rafforzare le alleanze che garantiscono operatività e supporto", ha sottolineato Walter.

Indice dei nuovi pagamenti MasterCard 2022

Secondo l'indagine di MasterCard, il New Payments Index valuta annualmente il comportamento dei consumatori riguardo ai metodi di pagamento emergenti. Vale la pena notare che la regione latinoamericana ha adottato in modo significativo i beni digitali, guidata da El Salvador.

Il rapporto ha evidenziato che circa il 54% dei latinoamericani è ottimista sulla performance degli asset crittografici come strumento di investimento. Soprattutto, circa due terzi dei latinoamericani desiderano una maggiore flessibilità tra cripto-asset e metodi di pagamento tradizionali.

In particolare, il rapporto ha evidenziato che oltre il 60% degli intervistati si sente sicuro nell'investire in una criptovaluta sostenuta da organizzazioni fidate e conosciute.

Secondo il rapporto, circa il 77% degli americani e il 74% degli europei preferiscono i metodi di pagamento tradizionali a quelli più recenti.

"Il futuro dei pagamenti è già qui. Sempre più latinoamericani si rivolgono alla tecnologia per effettuare le loro transazioni finanziarie e si prevede che questa tendenza continui ad aumentare, con uno schiacciante 95% che prevede di utilizzare un metodo di pagamento digitale nel prossimo anno e il 29% che riconosce di aver usato meno contanti nell'ultimo anno", ha aggiunto Pimenta.

Punti di partenza

Le istituzioni finanziarie tradizionali si stanno orientando verso gli asset crittografici in seguito all'aumento della domanda da parte dei loro clienti. Gli studi di Chainalysis hanno rivelato la presenza di ingenti somme di denaro da parte di investitori istituzionali destinate a progetti di DeFi.

Non è un caso che il mercato delle criptovalute abbia ricevuto un enorme sostegno e adozione sulla base della tecnologia blockchain sottostante.

I Paesi dell'America Latina considerano le criptovalute un mezzo di trasferimento del valore più sicuro ed economico. Inoltre, il livello di liquidità garantisce alla maggior parte degli utenti di criptovalute di detenere i principali asset crittografici.

Il mercato delle criptovalute è ancora al di sotto dei 1.000 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato totale. Secondo i dati di mercato forniti da CoinGecko, la capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute è di 956 miliardi di dollari.

Rebecca Davidson Verificato

Rebecca è Senior Staff Writer di BitcoinWisdom e lavora duramente per portare le ultime notizie sul mercato delle criptovalute. Per dirla con le parole di Elon Musk: "Comprate azioni di diverse società che producono prodotti e servizi in cui *voi* credete. Vendete solo se pensate che i loro prodotti e servizi stiano peggiorando. Non fatevi prendere dal panico quando il mercato lo fa. Questo vi servirà a lungo termine".

Ultime notizie