Vitalik Buterin crede che Zcash e Dogecoin migreranno anche a Proof of Stake

  • Il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ritiene che le popolari reti blockchain che seguono il concetto di proof of work migreranno presto verso il consenso proof of stake a causa di un'ondata di preoccupazioni ambientali.
  • Dogecoin, una criptovaluta meme, è diventata il secondo modello di mining proof of work dopo Bitcoin, la criptovaluta più grande del mondo.
  • Electric Coin Company, l'azienda responsabile dello sviluppo del progetto Zcash, ha affermato che stanno pianificando di migrare a un modello di poof of stake.

Il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ritiene che le popolari reti blockchain che seguono il concetto di proof of work migreranno presto verso il consenso proof of stake a causa di un'ondata di preoccupazioni ambientali. È stato recentemente confermato che Dogecoin, una criptovaluta meme, è diventata il secondo più grande modello di mining proof of work dopo Bitcoin, la criptovaluta più grande del mondo.

Zcash è un progetto di criptovaluta incentrato sulla privacy e sull'anonimato. Utilizza la tecnologia a prova di conoscenza zero zk-SNARK, nota per le sue caratteristiche di privacy e scalabilità. Questa tecnologia consente alla rete blockchain di verificare le transazioni senza rivelare alcuna informazione sensibile appartenente all'utente e relativa a tali transazioni.

“Direi che dovrebbe... man mano che la PoS matura, mi aspetterei che aumenti di legittimità nel tempo. Spero che Zcash si trasferisca e spero che Dogecoin passi presto a PoS ".

Buterino disse di venerdì

Sembra che Dogecoin, un progetto crittografico meme che ha ottenuto il supporto del magnate della tecnologia Elon Musk, potrebbe anche prendere in considerazione di fare lo stesso nel prossimo futuro. Nel frattempo, il team di sviluppo dietro Zcash e Dogecoin sta anche valutando la possibilità di migrare verso standard proof of stake in linea con la dichiarazione di Buterin.

A metà 2021 post sul blog di Electric Coin Company, l'azienda responsabile dello sviluppo del progetto Zcash, ha affermato che stanno pianificando la migrazione a un modello di poof of stake e l'azienda ha anche evidenziato il suo approccio e i prossimi passi verso l'implementazione dello standard di consenso.

È interessante notare che, a seguito della fusione, in cui la rete Ethereum è passata con successo dalla prova di lavoro alla prova di partecipazione a settembre, la comunità blockchain si aspetta che anche altre reti passino a PoS. Tuttavia, non sembra che gli sviluppatori di Bitcoin saranno influenzati dall'ideologia di Buterin.

Uno switch blockchain non è un processo molto semplice e la rete Ethereum ha impiegato molto tempo per completare la transizione. Mentre Buterin afferma che il futuro risiede nei PoS, altre reti dovranno stabilire chiamate con diversi membri della comunità su come il cambiamento potrebbe influire su una rete.

Uno dei motivi principali per attuare una transizione completa risiede nell'incertezza normativa. Sembra che le autorità di regolamentazione non siano favorevoli a spendere enormi quantità di risorse energetiche per attività di cripto mining.

Di recente, gli amministratori delegati (CEO) delle più grandi banche degli Stati Uniti non sosterranno finanziariamente le attività di cripto mining. Gli amministratori delegati di Bank of America, Wells Fargo & Company e Citigroup erano presenti a un'audizione del Congresso in cui il rappresentante Brad Sherman (D-California) ha chiesto ai tre dirigenti se avrebbero finanziato attività di mining di criptovalute.

Avatar
Parte Dubey Verificato

Un giornalista crittografico con oltre 3 anni di esperienza in DeFi, NFT, metaverse, ecc. Parth ha lavorato con i principali media nel mondo crittografico e finanziario e ha acquisito esperienza e competenza nella cultura crittografica dopo essere sopravvissuto ai mercati ribassisti e rialzisti nel corso degli anni.

Ultime notizie