Bitpanda ha annunciato la sua partnership con l'exchange di criptovalute Coinbase per "costruire il futuro degli investimenti digitali".

Bitpanda includerà Coinbase nel suo elenco di fornitori di liquidità: dettagli

  • Bitpanda ha annunciato la sua partnership con l'exchange di criptovalute Coinbase per "costruire il futuro degli investimenti digitali".
  • Coinbase è ora un fornitore di liquidità autorizzato per l'azienda tramite un accordo di licenza firmato tra le due società.
  • Coinbase può offrire "un'infrastruttura di trading completamente regolamentata, flessibile e in scala 24 ore su 24, 7 giorni su 7" ai suoi clienti istituzionali al di fuori degli Stati Uniti.
  • L'exchange di criptovalute con sede negli Stati Uniti sarà in grado di mantenere il proprio marchio, mentre Bitpanda fornirà supporto tecnologico e di progettazione.

Il più grande scambio di criptovalute negli Stati Uniti continua a fare amicizia ed espandere il suo impero in mezzo all'incertezza normativa che le autorità statunitensi hanno creato nel settore delle criptovalute. È interessante notare che l'exchange leader ha annunciato una partnership strategica con Bitpanda, una società austriaca con sede a Vienna che offre agli investitori la possibilità di investire in criptovalute, nonché materie prime, azioni e fondi negoziati in borsa. Le due aziende lavoreranno insieme per il prossimo futuro, mentre Coinbase è stato inserito nell'elenco dei fornitori di liquidità autorizzati per l'azienda austriaca. 

Come per il annuncio il 25 maggio, Coinbase è ora un fornitore di liquidità autorizzato per Bitpanda Technology Solutions tramite un accordo di licenza firmato tra le due società.  

"Siamo entusiasti di annunciare una nuova partnership di introduzione tra Bitpanda Technology Solutions e Coinbase", si legge nell'annuncio dell'azienda con sede a Vienna, aggiungendo:

"Questa collaborazione tra due leader del settore consentirà a Coinbase di offrire una delle infrastrutture Investing-as-a-Service più scalabili ai loro clienti istituzionali, come banche e istituzioni finanziarie al di fuori degli Stati Uniti."

Le due società mirano a "costruire il futuro degli investimenti digitali" e l'accordo consentirà a Coinbase di offrire "con sicurezza" "un'infrastruttura di trading 24/7 completamente regolamentata, flessibile e scalabile" ai suoi clienti istituzionali presenti al di fuori degli Stati Uniti. Bitpanda ha osservato che ciò fornisce all'exchange di criptovalute con sede negli Stati Uniti una nuova soluzione di investimento europea che corrisponderebbe agli standard di sicurezza e protezione dell'azienda. 

Impostando Coinbase come fornitore di liquidità, Bitpanda consentirà ai clienti istituzionali dell'exchange al di fuori degli Stati Uniti di sfruttare il "vasto set di licenze normative e KYC-as-a-service dell'azienda con sede a Vienna per accelerare il loro go-to-market tempo in tutta Europa", il tutto combinato con il marchio e il design di Coinbase insieme alla tecnologia di Bitpanda.

“Attraverso questa partnership, Coinbase presenterà Bitpanda ai suoi clienti istituzionali, consentendo loro di sfruttare una soluzione di trading digitale in Europa che incarna questi principi fondamentali. Questo segna un passo successivo cruciale verso l'apertura degli investimenti in risorse digitali a milioni di altri clienti ", si legge nell'annuncio. 

Il co-fondatore e co-CEO di Bitpanda, Eric Demuth, ha condiviso questi sviluppi positivi tramite il suo account Twitter ufficiale. Ha osservato che “questo accordo si basava sulla nostra visione condivisa per il futuro delle risorse digitali e sui nostri valori condivisi di fiducia, trasparenza e sicurezza. Esattamente il tipo di collaborazione di cui il nostro settore ha più bisogno", ha scritto taggando Brian Armstrong, CEO di Coinbase, nel suo post.

Come riportato in precedenza da BitcoinWisdom, l'anno scorso Bitpanda ha collaborato con Bosonic Network, un fornitore di infrastrutture del mercato finanziario decentralizzato, che consente alla sua filiale britannica di soddisfare la domanda dei suoi clienti istituzionali per un custode di criptovalute con sede nel Regno Unito.

Inoltre, l'azienda con sede a Vienna ha anche annunciato lo scorso anno di aver acquisito a Licenza di Crypto Custody e Trading Proprietario dalla Federal Financial Supervisory Authority, o BaFin, l'autorità di regolamentazione finanziaria per la Germania. La filiale tedesca di Bitpanda è diventata una delle poche società di criptovalute a cui è stata concessa questa licenza da BaFin e questo la pone davanti a diversi concorrenti.

Bitpanda ha anche acquisito licenze regolamentari in Austria, Francia, Italia e Svezia e ha recentemente acquisito una licenza operativa in Spagna. È uno dei pochi scambi che è sopravvissuto all'inverno delle criptovalute e ora sta cercando di sfondare nel settore.

Avatar
Parte Dubey Verificato

Un giornalista crittografico con oltre 3 anni di esperienza in DeFi, NFT, metaverse, ecc. Parth ha lavorato con i principali media nel mondo crittografico e finanziario e ha acquisito esperienza e competenza nella cultura crittografica dopo essere sopravvissuto ai mercati ribassisti e rialzisti nel corso degli anni.

Ultime notizie