Sam Bankman-Fried afferma di non poter rendere conto dei miliardi di dollari che appartengono ai clienti FTX e che sono stati inviati ad Alameda.

Il fondatore di FTX non sa dove siano finiti i miliardi inviati ad Alameda

  • Sam Bankman-Fried afferma di non poter rendere conto dei miliardi di dollari che appartengono ai clienti FTX e che sono stati inviati ad Alameda.
  • I clienti hanno depositato denaro su FTX tramite Alameda nei primi giorni e questo denaro era superiore a $5 miliardi.
  • "Ora posso tornare indietro e indovinare... dove sono stati alla fine spesi, o utilizzati, o qualcosa del genere", ha detto SBF mentre chiariva dove si trovavano i soldi.
  • SBF ha dichiarato di essersi concentrato maggiormente su FTX e non su Alameda a causa del conflitto di interessi e, di conseguenza, non è a conoscenza del denaro.

L'ex CEO e fondatore di scambio di criptovalute FTX, Sam Bankman-Fried, popolarmente noto come SBF nel settore delle criptovalute, afferma di non poter rendere conto dei miliardi che sono stati trasferiti alla società sorella dell'exchange, Alameda Research, che era guidata da Caroline Ellison, ex commerciante di Jane Street e Laureato a Stanford.

È interessante notare che questa dichiarazione arriva in un momento in cui le autorità di regolamentazione stanno indagando sulla relazione tra le due società per la loro gestione e gestione dei fondi dei clienti. In un colloquio con il Wall Street Journal, SBF ha dichiarato di non poter escludere la possibilità che il denaro depositato dai clienti FTX sia stato prestato ad Alameda. Nel frattempo ai clienti era stato promesso che il denaro apparteneva solo a loro.

"Una frase di ciò... sarebbe dire che Alameda ha effettivamente inviato quei dollari dal suo conto FTX all'utente, ma ovviamente si tratta di un trasferimento di libro mastro", ha detto Bankman-Fried. "A parte questo, la risposta è che sono stati collegati ad Alameda - posso solo speculare su cosa è successo dopo."

L'exchange di criptovalute che una volta era valutato circa $32 miliardi e il suo ex CEO, che una volta valeva più di $26 miliardi, sono attualmente sotto esame e le autorità stanno indagando su come un'azienda multimiliardaria sia andata a zero in pochi giorni.

È interessante notare che ci sono stati molti scambi di fondi tra FTX e Alameda e solo due giorni dopo che lo scambio ha presentato istanza di fallimento, Reuters segnalato che almeno $1 miliardo di fondi dei clienti erano "svaniti" dall'exchange di criptovalute. Questi fondi sono stati inviati ad Alameda.

Il giornalista del Wall Street Journal Alexander Osipovich ha chiesto a SBF di questi errori contabili a cui l'imprenditore di criptovalute ha risposto che durante il periodo 2019-2020, il suo scambio non supportava conti bancari ma solo portafogli crittografici. Di conseguenza, molti clienti prima depositavano i propri fondi presso Alameda e poi chiedevano che il denaro fosse trasferito a FTX. SBF stima che questo denaro valga più di $5 miliardi.

"Ora posso tornare indietro e fare un'ipotesi su... dove sono stati infine spesi, o utilizzati, o qualcosa del genere", ha detto Bankman-Fried per chiarire dove si trovassero i $5 miliardi. “Ma i dollari sono fungibili tra loro, quindi non è come questa banconota da un dollaro che puoi seguire dall'inizio alla fine. Quello che ottieni sono più solo vasi omnibus di risorse in varie forme.

Inoltre, quando gli è stato chiesto come mai SBF, che possedeva quasi 90% di Alameda, non sapesse dove si trovasse il denaro, ha affermato di essersi concentrato maggiormente su FTX e non su Alameda a causa del conflitto di interessi.

Avatar
Parte Dubey Verificato

Un giornalista crittografico con oltre 3 anni di esperienza in DeFi, NFT, metaverse, ecc. Parth ha lavorato con i principali media nel mondo crittografico e finanziario e ha acquisito esperienza e competenza nella cultura crittografica dopo essere sopravvissuto ai mercati ribassisti e rialzisti nel corso degli anni.

Ultime notizie