Taiwan vuole vietare l'uso della carta di credito per gli acquisti di criptovalute

  • Il controllo finanziario del governo di Taiwan ha incaricato le banche di chiudere i conti appartenenti a società di criptovalute.

La commissione di vigilanza finanziaria (FSC) del governo di Taiwan sembra destinata a bandire cripto acquisti con carte di credito. Secondo un rapporto di un media locale, l'Economic Daily, venerdì l'FSC aveva inviato un avviso di avvertimento alle banche all'inizio di questo mese. Nella lettera, l'FSC ha ricordato alle banche la natura altamente speculativa e rischiosa degli asset digitali.

Il regolatore finanziario ha anche espresso preoccupazione per la complessità dei flussi di cassa e la difficoltà di monitorare efficacemente le transazioni. Ha inoltre concesso alle società di credito 90 giorni per conformarsi alle nuove direttive. L'FSC ha spiegato che le carte di credito dovrebbero essere strumenti di pagamento strettamente per i consumatori.

Non dovrebbero essere strumenti di pagamento per transazioni altamente speculative, ad alta leva finanziaria e ad alto rischio. Inoltre, non possono essere strumenti di pagamento per scopi di gestione patrimoniale e investimento. Il controllo finanziario ha anche ribadito di aver precedentemente vietato le carte di credito come strumenti di pagamento per opzioni, futures, azioni, gioco d'azzardo online e transazioni simili.

Taiwan e il mercato delle criptovalute

Il mercato delle criptovalute è in calo da gennaio 2022, con molti investitori istituzionali che vendono i loro asset digitali e che escono dal settore. Tuttavia, la maggior parte delle autorità temeva che avrebbe incoraggiato il riciclaggio di denaro. Da qui il motivo della lettera dell'FSC all'associazione delle banche di Taiwan. È per lo stesso motivo che molti altri governi stanno facilitando l'istituzione di un quadro normativo crittografico.

Nella lettera, l'FSC ha indicato tre condizioni. Le società di carte di credito non devono avere fornitori di servizi di asset virtuali (VASP) come clienti. I VASP includono scambi crittografici e piattaforme crittografiche. Inoltre, i venditori nei "negozi speciali" non devono includere i VASP. Infine, le società di carte di credito devono includere i due requisiti di cui sopra nella loro politica di audit e controllo interno.

L'FSC aggiunto che l'unità di audit di queste società di credito deve rivedere la politica di conformità interna delle società dopo i prossimi 90 giorni. Quindi, fornire un rapporto di revisione dettagliato al prossimo incontro con l'FSC. Taiwan è diventata la destinazione preferita dalla maggior parte delle società di criptovalute in seguito al divieto cinese di tutte le attività legate alle criptovalute lo scorso anno.

Ciò ha portato molti esperti del settore a prevedere che il paese asiatico sarebbe presto diventato un enorme hub crittografico. Tuttavia, ciò non è ancora successo, come Dubai sembra essere diventata la destinazione preferita dalla maggior parte delle aziende crittografiche. Dodici mesi fa, Taiwan ha rilasciato una politica antiriciclaggio modificata per i fornitori di risorse virtuali.

La modifica si basava sulle raccomandazioni del Gruppo di azione finanziaria (GAFI). Taiwan sta già provando a lanciare la sua valuta digitale della banca centrale (CBDC). Attualmente, il suo programma pilota CBDC è alla sua seconda fase. In questa fase, la banca apex selezionerà cinque banche locali per distribuire il CBDC tra i suoi clienti.

Il mese scorso, il governatore della banca centrale di Taiwan, yang chin-long, ha suggerito un design CBDC senza interessi. Yang ha affermato che se i depositanti della CBDC pagassero gli interessi, l'asset digitale sostituirà presto la fiat del paese nelle banche.

Rebecca Davidson Verificato

Rebecca è una Senior Staff Writer di BitcoinWisdom, che lavora duramente per portarti le ultime notizie sul mercato delle criptovalute. Nelle parole di Elon Musk "Acquista azioni in diverse società che producono prodotti e servizi in cui *tu* credi. Vendi solo se pensi che i loro prodotti e servizi stiano andando peggio. Non farti prendere dal panico quando il mercato lo fa. Questo ti servirà bene a lungo termine”.

Ultime notizie