Il Financial Stability Board formulerà raccomandazioni alle autorità di regolamentazione del G-20 sugli asset crittografici a ottobre

  • Oggi, il Financial Stability Board (FSB) ha dichiarato la regolamentazione e la supervisione delle operazioni nel mercato globale delle criptovalute a seguito dell'attuale crisi del mercato delle criptovalute.

Il Financial Stability Board (FSB) ha rilasciato lunedì una dichiarazione ufficiale in merito ai suoi suggerimenti proposti per la regolamentazione criptovalute in ottobre. L'FSB è l'organismo globale responsabile del monitoraggio delle infrastrutture finanziarie e della proposta di politiche che prevengano le crisi finanziarie in tutto il mondo. Il consiglio di Basilea fa capo al G-20, un gruppo delle maggiori economie mondiali.

Consiglio per la stabilità finanziaria su Crypto

Le raccomandazioni dell'FSB includerebbero politiche che coprono le risorse crittografiche e monete stabili. Secondo la dichiarazione, l'FSB mira a garantire una solida regolamentazione e supervisione delle risorse crittografiche. Ha inoltre affermato che l'attuale crisi nel settore delle criptovalute sottolinea la relazione tra il mercato delle criptovalute e i mercati finanziari tradizionali.

Espone anche la naturale volatilità e le debolezze strutturali del mercato delle criptovalute. L'FSB afferma che è necessario un quadro normativo per sfruttare queste funzionalità di criptovalute. Il framework sfrutterebbe anche i vantaggi della tecnologia utilizzata per costruire queste risorse crittografiche. Tuttavia, aggiunge che devono essere soggetti a esiti normativi simili al sistema finanziario tradizionale.

L'FSB ribadisce che le criptovalute non possono operare in un ambiente privo di normative. Il controllo finanziario globale aggiunge inoltre che i partecipanti al mercato delle criptovalute devono essere consapevoli del fatto che la maggior parte delle risorse digitali non è conforme alla protezione finanziaria esistente per gli investitori.

 In particolare, l'FSB sta intraprendendo un'azione accelerata sulla regolamentazione delle criptovalute a seguito del recente crash della rete Terra, inclusa la sua stablecoin (la TerraUSD).

Anche il mercato ribassista delle criptovalute che persiste dall'inizio dell'anno offre all'FSB un altro motivo per raccomandare e implementare nuove normative sulle criptovalute. Il mese scorso, le autorità europee hanno concluso le loro discussioni sulle politiche relative ai fornitori di servizi crittografici e agli emittenti.

Hanno anche posto un'enfasi significativa sulle politiche per le stablecoin. Le stablecoin sono criptovalute ancorate alla fiat su base 1:1. Come l'Unione Europea, anche l'FSB vuole che i fornitori di criptovalute rispettino le normative sulle criptovalute, come è possibile ottenere nella regione in cui operano.

Completare un compito enorme

Sedia FSB, Klaas Knot, messo in guardia che la mancanza di regolamentazione del mercato delle criptovalute potrebbe destabilizzare i sistemi finanziari globali. Knot ha emesso l'avvertimento in un rapporto dell'FSB pubblicato all'inizio dell'anno. Due mesi fa, Knot ha anche affermato che l'FSB è nella posizione migliore per guidare un quadro normativo uniforme per le risorse digitali globali.

L'FSB ha quasi completato il suo rapporto di consultazione pubblica intitolato "raccomandazioni di alto livello per la supervisione, la regolamentazione e la supervisione delle stablecoin". 

In particolare, prevede di presentare le sue informazioni al G-20 entro ottobre di quest'anno. Parte delle sue raccomandazioni includerebbe l'ampliamento degli attuali quadri per colmare le lacune.

Suggerirebbe inoltre i modi migliori per attuare le politiche suggerite. 

L'FSB intende anche presentare un rapporto simile per la governance di altre criptovalute. Tuttavia, non era specifico su queste altre risorse crittografiche.

Rebecca Davidson Verificato

Rebecca è una Senior Staff Writer di BitcoinWisdom, che lavora duramente per portarti le ultime notizie sul mercato delle criptovalute. Nelle parole di Elon Musk "Acquista azioni in diverse società che producono prodotti e servizi in cui *tu* credi. Vendi solo se pensi che i loro prodotti e servizi stiano andando peggio. Non farti prendere dal panico quando il mercato lo fa. Questo ti servirà bene a lungo termine”.

Ultime notizie