Sand Dollar CBDC potrebbe "promuovere l'inclusione finanziaria" alle Bahamas

Sand Dollar CBDC potrebbe "promuovere l'inclusione finanziaria" alle Bahamas

Il Sand Dollar è una valuta digitale della banca centrale (CBDC) sviluppata dalle Bahamas. Il FMI ritiene di avere il potenziale per "promuovere l'inclusione finanziaria e la resilienza dei sistemi di pagamento" nella nazione caraibica secondo un nuovo rapporto.

La serie Fintech Note del Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha pubblicato un nuovo documento sul Sand Dollar, evidenziando i vantaggi e gli svantaggi dell'iniziativa.

Secondo il rapporto, il Sand Dollar potrebbe aiutare le Bahamas a raggiungere l'obiettivo di diventare una "società senza contanti" entro il 2025. La valuta potrebbe anche aiutare a ridurre i costi delle rimesse e aumentare l'inclusione finanziaria.

Tuttavia, il FMI avverte anche che il Sand Dollar potrebbe avere delle conseguenze negative. Questi includono la possibilità di riciclaggio di denaro e finanziamento del terrorismo, nonché sfide per la politica monetaria.

Le Bahamas non sono l'unico paese ad esplorare le CBDC. Secondo quanto riferito, la People's Bank of China è vicina al lancio di una versione digitale dello yuan e anche altri paesi, come la Svezia e le Bahamas, stanno lavorando a progetti simili.

Per accelerare l'adozione della CBDC nella nazione caraibica, il FMI ha suggerito che la Banca Centrale delle Bahamas promuova la valuta digitale attraverso campagne educative. L'autorità monetaria dovrebbe anche valutare la fattibilità dell'utilizzo del Sand Dollar per altri scopi, come il pagamento delle tasse o delle bollette.

Inoltre, il rapporto afferma che la banca centrale dovrebbe rafforzare la propria capacità in materia di sicurezza informatica e altre aree per "salvaguardare l'integrità finanziaria" poiché la CBDC viene estesa a più utenti.

In termini di regolamenti, il rapporto afferma che il FMI considera "importante" che le Bahamas sviluppino "un solido quadro normativo e di supervisione" per le risorse digitali in senso più ampio.

Il lancio del Sand Dollar doveva essere originariamente previsto nell'ottobre 2020, ma è stato respinto a causa della pandemia. All'epoca, il ministro delle finanze Peter Turnquest ha affermato che la valuta digitale sarebbe "uno dei progetti più trasformativi" per le Bahamas.

Quando si tratta di inclusione finanziaria, il rapporto del FMI rileva che il Sand Dollar potrebbe avere un "impatto significativo". Il sistema basato su telefoni cellulari consentirebbe agli utenti senza conti bancari di memorizzare valore ed effettuare pagamenti. Inoltre, il sistema sarebbe disponibile per i cittadini delle Bahamas che vivono all'estero, che ogni anno rimettono nel paese circa $3 miliardi.

Philip Jennings, Direttore Esecutivo delle Bahamas, ha affermato che la banca centrale considera il Sand Dollar "un importante veicolo per la modernizzazione e la resilienza dei sistemi di pagamento, nonché per l'inclusione finanziaria".

Il team del FMI ritiene che il Sand Dollar potrebbe essere un modello per altri paesi che cercano di lanciare i propri CBDC. "L'esperienza delle Bahamas potrebbe fornire lezioni preziose per altri paesi che stanno valutando l'emissione di CBDC", afferma il rapporto.

Mentre il progetto è ancora nelle sue fasi iniziali, la banca centrale delle Bahamas sta già lavorando a piani per espandere la portata del Sand Dollar. In particolare, sta esplorando modi per rendere il sistema disponibile alle piccole imprese e ai commercianti.

Martin K Verificato

Sono uno scrittore di bitcoin e criptovalute. Lavoro anche come trader professionista e ho esperienza con il trading di azioni e il trading di bitcoin. Nel mio lavoro, miro a fornire informazioni chiare e concise che aiutino le persone a comprendere questi argomenti complessi.

Ultime notizie