Prezzo di Ethereum in ribasso di 8% oggi, oltre la metà di Ether in staking è controllata da cinque entità

  • Lido Finance ha messo in staking circa 4,3 milioni di unità di Ethereum (ETH), rappresentando così oltre un terzo del totale staking di Ether.
  • Scambi di criptovaluta Coinbase, Krakene Binance hanno un totale di circa il 31% del totale di Ether in staking.
  • Secondo Buterin, il PoS è dotato di diverse funzionalità per aiutare a contrastare gli attacchi noti di frequente, incluso il 51%.

La rete Ethereum (ETH) è entrata nel secondo giorno con l'algoritmo di consenso proof-of-stake (PoS). Tuttavia, il prezzo di Ether si è ridotto di oltre l'8% nelle ultime 24 ore per essere scambiato $1,621.05. Un recente rapporto della società di analisi blockchain, Nansen, ha evidenziato che circa il 64% di Ether in staking è controllato da solo cinque entità. Ricordiamo che il totale di Ether puntato è di 14.473.594 unità da 427.989 validatori.

Di cui, Lido Finance ha messo in staking circa 4,3 milioni di unità di ETH, rappresentando così oltre un terzo del totale staking ether. Scambi di criptovaluta Coinbase, Krakene Binance hanno un totale di circa il 31% del totale di Ether in staking.

Con la presente solleva preoccupazioni su quanto sia decentralizzato l'ecosistema Ethereum con il nuovo algoritmo di consenso PoS. Ricorda, basta solo il 51% dei validatori totali per prendere il controllo della rete Ethereum.

Decentramento di Ethereum su un ambito 

Il successo di qualsiasi blockchain è ancorato a quanto bene risolve la sfida del trilemma. In particolare, Vitalik Buterin ha affermato che il trilemma blockchain, che include sicurezza, decentralizzazione e scalabilità, deve avere un equilibrio. 

Per quanto riguarda la decentralizzazione, la rete Ethereum dipende da minatori di tutto il mondo per proteggere la rete. Inoltre, ci sono attacchi blockchain tra cui il 51 percento e gli attacchi di spawn camping che tengono sveglia la maggior parte degli sviluppatori. L'attacco di spawn camping è il punto in cui l'attaccante prende di mira la catena più e più volte con l'obiettivo esplicito di renderla inutile.

Secondo Buterin, il PoS è dotato di diverse funzionalità per aiutare a contrastare gli attacchi noti di frequente, incluso il 51%.

"Per alcuni tipi di attacchi 51% (in particolare, il ripristino dei blocchi finalizzati), esiste un meccanismo di "taglio" integrato nella prova del consenso della posta in base al quale gran parte della posta dell'attaccante (e di nessun altro) può ottenere automaticamente distrutto”, Buterin notato in uno dei suoi post sul blog.

Esistono tuttavia preoccupazioni sulla possibilità che la finanza del Lido diventi più centralizzata, il che porta a un'ulteriore centralizzazione della rete di Ethereum. L'ecosistema Ethereum è il secondo più grande per capitalizzazione di mercato dopo Bitcoin, rendendo così il suo decentramento la chiave del successo del mercato delle criptovalute. 

Per ora dovrebbe Lido Finanza e le sue coorti pensano di apportare modifiche alla rete di Ethereum, nulla impedisce che accada. Nella peggiore delle ipotesi, i pochi investitori istituzionali che detengono la quota maggiore nella rete Ethereum potrebbero apportare modifiche a loro vantaggio.

Note a margine 

La rete ETH ha una capitalizzazione di mercato di circa $175 miliardi con un volume delle ultime 24 ore di circa $20 miliardi. I principali concorrenti di Ethererum includono Binance e le sue catene di smart contract, Cardano, Solana, A pois, e Algorand tra gli altri.

Al momento, nessun Ether in staking può essere ritirato fino a quando non si verificherà l'aggiornamento di Shanghai previsto per la fine del prossimo anno. In particolare, ci vorrebbero circa 300 giorni per ritirare oltre 13 milioni di ETH in staking secondo le normative di rete esistenti.

Rebecca Davidson Verificato

Rebecca è una Senior Staff Writer di BitcoinWisdom, che lavora duramente per portarti le ultime notizie sul mercato delle criptovalute. Nelle parole di Elon Musk "Acquista azioni in diverse società che producono prodotti e servizi in cui *tu* credi. Vendi solo se pensi che i loro prodotti e servizi stiano andando peggio. Non farti prendere dal panico quando il mercato lo fa. Questo ti servirà bene a lungo termine”.

Ultime notizie