La polizia norvegese avverte i proprietari di criptovalute dopo una rapina a mano armata in Svezia

Florida Man si dichiara colpevole dello schema Crypto Ponzi

  • Gli schemi di Crypto Ponzi sono aumentati vertiginosamente negli ultimi mesi.
  • L'aumento dei crimini crittografici ha portato a un aumento delle richieste di regolamentazione delle criptovalute.
  • I truffatori di criptovalute ingannano i loro obiettivi con false promesse di profitto.

Il Dipartimento di Giustizia ha annunciato che un uomo della Florida ha presentato una dichiarazione di colpevolezza presso il tribunale distrettuale federale per aver preso parte a uno schema di criptovalute Ponzi che ha ingannato investitori per quasi $100 milioni. Secondo al dipartimento, Joshua David Nicholas è stato il capo trader per i fraudolenti EmpiresX per quasi due anni, promettendo agli investitori rendimenti giornalieri di 1% attraverso un bot di trading e le sue abilità di trading manuale esperto. Tuttavia, le affermazioni di Nicholas erano false e un tale robot non è mai esistito. La società gestiva uno schema Ponzi utilizzando i fondi dei nuovi clienti per ripagare i vecchi.

Secondo il Dipartimento di Giustizia, la società non è mai stata registrata e non ha tentato di rispettare la legge. Il dipartimento ha osservato

Nonostante le dichiarazioni contrarie, EmpiresX non ha mai registrato, né adottato misure per registrare, il programma di investimento di EmpiresX come offerta e vendita di titoli presso la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti, né EmpiresX ha avuto una valida esenzione da questo requisito di registrazione.

Le autorità hanno inoltre notato che la maggior parte del denaro degli investitori è stata sperperata da Nicholas e dai co-fondatori di EmpiresX, Emerson Sousa Pires e Flavio Mendes Goncalves. Secondo quanto riferito, il gruppo ha effettuato pagamenti per una seconda casa, ha affittato una Lamborghini e ha acquistato vari beni da Tiffany & Co.

Nicholas alla fine ha investito una piccola parte dei fondi in uno scambio, ma ha subito enormi perdite. Si è dichiarato colpevole di un conteggio di cospirazione per commettere frode sui titoli e ora sta affrontando una pena massima di cinque anni in una prigione federale.

Tuttavia, Pires e Goncalves sono partiti per il loro paese d'origine, il Brasile, dopo aver sospeso i prelievi per gli investitori. Tuttavia, entrambe le parti sono state accusate di frode telematica, frode sui titoli e cospirazione per riciclare denaro. La situazione di EmpiresX è uno dei numeri crescenti di schemi di criptovalute Ponzi che frodano gli investitori dei loro fondi.

Reagendo a questa storia, Anthony Salisbury, un agente speciale, ha detto:

Questo caso dovrebbe servire da avvertimento a tutte le persone che cercano di sfruttare illegalmente l'ambiguità percepita del mercato delle criptovalute per trarre vantaggio da investitori innocenti.

Secondo George L. Piro, agente speciale responsabile dell'FBI a Miami, i criminali hanno abbracciato le nuove tecnologie per i loro atti. Tuttavia, il crimine rimane lo stesso. George ha osservato che i casi di furto e frode non sono una novità nel mondo degli investimenti. Ma questi criminali si stanno riversando pesantemente sul mercato delle criptovalute.

Il numero crescente di criptovalute ha portato a un aumento delle richieste di regolamenti, soprattutto negli Stati Uniti. I legislatori negli Stati Uniti stanno lavorando per rilasciare politiche normative per il settore. Ma, finora, le autorità di regolamentazione non sono ancora d'accordo su ciò che dovrebbe essere considerato titoli e materie prime.

Lawrence Woriji Verificato

Lawrence ha raccontato alcune storie emozionanti nella sua carriera di giornalista, trova le storie legate alla blockchain molto intriganti. Crede che Web3 cambierà il mondo e vuole che tutti ne facciano parte.

Ultime notizie