La Securities and Exchange Commission (SEC) ha presentato il suo primo brief legale dopo che Grayscale ha presentato il suo primo nel mese di ottobre.

La SEC presenta il primo brief legale nella guerra in corso contro la scala di grigi

  • La Securities and Exchange Commission (SEC) ha presentato il suo primo brief legale dopo che Grayscale ha presentato il suo primo nel mese di ottobre.
  • Il regolatore ha affermato che il suo rifiuto della richiesta di Grayscale era "ragionevole, ragionevolmente spiegato, supportato da prove sostanziali".
  • Grayscale ha presentato istanza di conversione del suo prodotto di punta, GBTC, in un ETF spot Bitcoin nel 2021, ma la richiesta è stata respinta dalla SEC.
  • Il gestore patrimoniale ha dichiarato che il regolatore non ha rispettato l'Administrative Procedure Act e il Securities Exchange Act del 1934.

Il settore delle criptovalute ha atteso l'approvazione di a Bitcoin (BTC) spot exchange-traded fund o ETF da un po' di tempo, e quasi tutti i principali gestori di criptovalute hanno presentato domanda presso l'autorità di regolamentazione del mercato mobiliare degli Stati Uniti, la Securities and Exchange Commission (SEC). Tuttavia, tutte queste richieste sono state respinte dal regolatore.

Scala di grigi, un americano società di gestione patrimoniale di valuta digitale fondata nel 2013, ha presentato istanza di conversione del suo prodotto di punta, GBTC, in un ETF spot Bitcoin. Tuttavia, la SEC ha rifiutato la domanda proprio come ha rifiutato le richieste di Bitwise, WisdomTree e altre importanti società di gestione patrimoniale che hanno presentato istanza di approvazione.

A seguito del rifiuto dell'ETF spot Bitcoin di Grayscale, la società di gestione patrimoniale querela intentata contro la SEC affermando che il regolatore è stato ingiusto nella sua decisione. Pertanto, in mezzo alla guerra che si prepara tra le due entità, l'agenzia ha presentato la sua prima memoria legale dopo che Grayscale ha presentato la sua prima nel mese di ottobre.

Il mandato legale è finito 73 pagine in cui SEC ha dichiarato che il suo rifiuto della richiesta di Grayscale per la conversione del suo Grayscale Bitcoin Trust (GBTC) in un ETF spot Bitcoin era "ragionevole, ragionevolmente spiegato, supportato da prove sostanziali".

“Grayscale elude questa distinzione, facendo una serie di argomentazioni rispetto al rischio di frode negli asset sottostanti le due tipologie di prodotti. Ma tali argomentazioni non riescono a confrontarsi con la conclusione fondamentale della Commissione secondo cui le differenze fondamentali nella capacità di rilevare e scoraggiare frodi e manipolazioni supportano ragionevolmente il trattamento dei due prodotti in modo diverso ", ha affermato SEC nel suo brief.

Grayscale afferma che la SEC ha approvato con successo alcuni ETF future su Bitcoin insieme a un ETF short su Bitcoin e anche un fondo comune di investimento. Tuttavia, il regolatore deve ancora approvare un ETF spot che sembra "irragionevole" per il gestore patrimoniale.

D'altra parte, la SEC sostiene che affinché qualsiasi prodotto di questo tipo sia approvato, il richiedente deve presentare i mezzi per "rilevare e scoraggiare la frode e la manipolazione dei beni alla base di quel tipo di prodotto". Nel caso del valore spot di Bitcoin, questo diventa molto difficile poiché le criptovalute sono una delle classi di attività più volatili tra tutte. L'autorità di regolamentazione ha anche osservato nel brief che "i mercati di Bitcoin sono in rapida evoluzione e la situazione che devono affrontare le autorità di regolamentazione è dinamica".

Interessante, scala di grigi notato che il brief di risposta della SEC mostra gli sforzi del regolatore di "creare un campo di gioco ineguale per gli investitori approvando ETF basati su futures Bitcoin, negando continuamente ETF Bitcoin spot". Il gestore patrimoniale ritiene che "gli ETF spot Bitcoin non presentino rischi di frode e manipolazione significativamente diversi", contrastando l'argomentazione del regolatore.

"Nell'approvare gli ETF basati sui future sui Bitcoin ma non gli ETF sui Bitcoin spot, la SEC non ha rispettato l'Administrative Procedure Act (APA) e il Securities Exchange Act del 1934 (Exchange Act)", afferma Grayscale.

Avatar
Parte Dubey Verificato

Un giornalista crittografico con oltre 3 anni di esperienza in DeFi, NFT, metaverse, ecc. Parth ha lavorato con i principali media nel mondo crittografico e finanziario e ha acquisito esperienza e competenza nella cultura crittografica dopo essere sopravvissuto ai mercati ribassisti e rialzisti nel corso degli anni.

Ultime notizie